A pochi giorni dall’inizio del campionato, i ragazzi della Serie D si allenano in vista della prima partita contro la Scuola Basket Ferrara; noi, intanto, abbiamo fatto quattro chiacchiere con Roberto Lopez per saperne di più sulla stagione che sta per iniziare.

L’allenatore calabrese, al secondo anno in biancoblu dopo l’esperienza in Fortitudo come assistente di Coach Antimo Martino, quest’anno guiderà i ragazzi dell’U20 che, oltre il campionato giovanile, si apprestano a disputare il loro primo campionato senior in Serie D.

Anche in questo caso, la voglia di ritornare in campo dopo i diversi mesi di stop forzato, ha fatto si che i ragazzi si preparassero al meglio, con impegno e dedizione, per l’inizio del campionato:

“La ripresa degli allenamenti è andata molto bene. I ragazzi avevano una gran voglia di tornare in palestra ad allenarsi, così come noi allenatori e tutto quello che c’è intorno alla nostra società. Il primo mese di allenamento è stato, quindi, più che positivo: è stato bello riprendere da dove avevamo lasciato e preparasi per la prossima sfida”

Ed è sicuramente una bella sfida quella che attende a questo gruppo, composto da ragazzi del 2001 e 2002 cresciuti nel vivaio Salus, e che sembrano ormai pronti a misurarsi con uno scenario duro e competitivo come quello della Serie D. I ragazzi di Coach Lopez hanno dalla loro la voglia e l’entusiasmo di mettersi in mostra e di dimostrare sul campo di essere all’altezza di questo campionato:

“Onestamente, per quanto riguarda il campionato, non so esattamente cosa aspettarmi dalle diverse squadre, dato che negli anni precedenti non ho avuto modo di seguire questo tipo di competizione. Quello che posso dire è che sicuramente mi aspetto un campionato molto duro, in cui ogni partita sarà difficile da conquistare, con delle squadre con più esperienza di noi, che è la cosa che noi al momento non abbiamo. Sono, però, molto fiducioso nel lavoro che stiamo facendo: i ragazzi hanno voglia di venire in palestra a lavorare. Dalla nostra abbiamo sicuramente la freschezza, la voglia di metterci in mostra, di far vedere che possiamo competere con tutti; all’inizio ci mancherà sicuramente un po’ di esperienza ma man mano che andremo avanti l’acquisiremo.”

Aldilà di quello che sarà l’esito del campionato, l’obiettivo di Coach Lopez è quello di continuare a far crescere i ragazzi, come singoli, ma soprattutto come gruppo-squadra, perché solo in questo modo si riusciranno ad ottenere buoni risultati anche in campo:

“L’obiettivo di questa stagione è quello di continuare a far crescere singolarmente ogni ragazzo e la squadra nel complesso: migliorare allenamento dopo allenamento, partita dopo partita e cercare di entrare in campo e giocare sempre al meglio delle nostre possibilità, dando sempre il massimo, in allenamento e in partita, ragionando come un gruppo unito. Quello che sto cercando di far capire ai ragazzi allenamento dopo allenamento è che se lavoriamo insieme, se stiamo uniti, se ci aiutiamo, se evitiamo di dare la colpa al compagno quando prendiamo un canestro allora i presupposti sono buoni, altrimenti difficilmente faremo bene. Certamente cercheremo di vincere più partite possibili, anche se non sarà semplice; tutte quelle che riusciremo a portare a casa ci permetteranno di tornare in palestra la settimana successiva con più entusiasmo”.

Grazie Roberto e in bocca a lupo a te e tutti i ragazzi!

Summer Camp Salus
Open Days & Iscrizioni
Seguici
Collaborazioni
Archivi