Dopo Coach Fantasia, è il turno di Marco Lucaccini: abbiamo fatto quattro chiacchiere anche con lui per capirne di più sulla stagione che attende al suo gruppo U13/Esordienti.

L’allenatore aretino, al suo primo anno in biancoblu, vanta un’esperienza di oltre 30 anni sul parquet, diviso tra settore giovanile e minibasket, passando per la femminile e la prima squadra. Anche in Salus, oltre a occuparsi dei primi anni del settore giovanile, sarà impegnato con i più piccoli, migliorando ulteriormente la qualità dell’organico minibasket biancoblu.

L’entusiasmo che traspare dalla sue parole è lo stesso che si percepisce in campo con i suoi ragazzi; un entusiasmo che permette a tutto il gruppo di iniziare nel migliore dei modi questa nuova stagione:

“Personalmente è stata una grande emozione poter affrontare una nuova avventura e la sensazione che ho avuto è che lo sia stata anche per i ragazzi: sia per la novità di un nuovo istruttore, sia per la possibilità di tornare a giocare.”

Comunque vada, sarà una stagione sicuramente emozionante per i ragazzi di Coach Lucaccini, che si preparano a disputare il loro primo campionato giovanile dopo il minibasket. Anche per questo, almeno all’inizio, non sarà semplicissimo l’approccio alla nuova stagione, ma man mano che prenderanno confidenza con il campo, verrà fuori tutto il loro potenziale:

“ Il gruppo Under 13/Esordienti è una continua scoperta con tanto potenziale fisico e tecnico; si vede la mano di un buon istruttore minibasket come Davide. Il campionato Under 13 è il primo campionato dopo il minibasket e quindi non sarà semplicissimo nei primi momenti, ma sono sicuro che dopo tutto diventerà stupendamente divertente e emozionante. Per quanto riguarda gli esordienti, invece, i ragazzi hanno un buon margine di crescita; aspettiamo qualche nuovo arrivo in palestra per completare il gruppo.”

Una nuova avventura che servirà ai ragazzi ulteriormente a crescere, sia dal punto di vista sportivo che personale. L’obiettivo, infatti, è proprio quello di mirare alla crescita del gruppo a 360°, facendo leva sull’entusiasmo e sul piacere di giocare con la palla a spicchi. Obiettivo condiviso anche da Alessio Alpi, assistente del gruppo U13/Esordienti, che lavorerà con Marco per raggiungere il punto di arrivo migliore possibile:

“A questa età la cosa più importante è lavorare sull’attenzione e l’entusiasmo. Capire quello che succede o che potrà succedere in campo e quindi reagire è indispensabile per potersi divertire e crescere. Assieme ad Alessio abbiamo condiviso questa idea e insieme stiamo già lavorando per rendere ogni allenamento un momento divertente ma allenante.”

Grazie Marco e in bocca al lupo!

Summer Camp Salus
Open Days & Iscrizioni
Seguici
Collaborazioni
Archivi