Primo nuovo innesto in casa Salus: la società è lieta di comunicare di aver raggiunto l’accordo per la nuova stagione con Marco Lucaccini, figura di grande esperienza e capacità che andrà ad aggiungere ulteriore qualità allo staff tecnico biancoblu.

L’allenatore, classe 69, da oltre 30 anni si occupa della formazione cestistica di ragazzi e ragazze di tutte le età; un innesto importante volto a dare continuità al progetto di continuo miglioramento del settore giovanile e minibasket della società.

“Il progetto che Umberto e Davide mi hanno proposto è quello che cercavo: fatto con persone che possano contribuire al miglioramento continuo di una delle società storiche di Bologna nel rispetto dei valori di divertimento, responsabilità e professionalità. Un progetto che ha già basi solide, visto il grande e preciso lavoro fatto negli ultimi anni da tutto lo staff, che ha solo bisogno di continuità e entusiasmo.”

L’allenatore, originario di Arezzo, ha iniziato a muovere i primi passi in campo cestistico proprio nella sua città d’origine, nella stessa società che ha lanciato Paolo Moretti, ex Virtus e Fortitudo. La sua carriera in panchina inizia a soli 16 anni e già dopo pochi mesi, si ritrova a guidare la sua prima squadra Minibasket. Prima di arrivare a Bologna, l’allenatore aretino ha avuto l’opportunità di lavorare e confrontarsi con diverse realtà (San Giovanni V. no, Cervia, Siena e Arezzo) spaziando tra tutte le categorie: maschile, femminile, minibasket, settore giovanile e prime squadre.

Dopo tanti anni passati nelle fila della Polisportiva Masi in cui, oltre ad allenare, ha ricoperto importanti incarichi come direttore sportivo e responsabile del settore giovanile e minibasket, Marco è pronto per intraprendere questa nuova avventura in Salus.

“Nel momento in cui ho deciso di cambiare casacca mi sono ripromesso di provare a collaborare con società serie e strutturate, in grado di darmi la possibilità di puntare tutta la mia attenzione sull’aspetto tecnico, soprattutto nelle fasce dove credo di essere più ferrato: minibasket e prima anni del settore giovanile.”

Dopo questo periodo difficile di stop forzato, la Salus piano piano inizia a costruire il proprio futuro e aggiunge al suo staff un’importante figura come Marco, che con grande entusiasmo ha accettato questa nuova sfida e non vede l’ora di rientrare in campo e tornare a fare quello che più ama fare.

“Mi aspetto di essere all’altezza e soddisfare le richieste dei bambini e delle loro famiglie, mi aspetto di riuscire a trasmettere la mia passione e le conoscenze, mi aspetto che il mio entusiasmo nell’iniziare un nuovo percorso diventi, scusatemi la definizione, “virale”, mi aspetto di meritarmi l’onore di poter insegnare quello che so, sia tecnicamente che moralmente.”

Benvenuto Marco e in bocca al lupo per la prossima stagione!

Summer Camp Salus
Open Days & Iscrizioni
Seguici
Collaborazioni
Archivi