Ufficiale: la Pallavicini è la nostra bestia nera! 3 gli scontri che non siamo riusciti a vincere e questa volta è stato un vero disastro.

Nello spogliatoio abbiamo preparato la partita in base alla forza di questa squadra avversaria: abbiamo detto di gestire noi il ritmo della partita, di non pressare troppo, ma di aggredire i nostri pari età da centrocampo e di stare attenti ai contropiedi conoscendo la loro velocità.

Primo quarto e in campo sempre esser scesa solo la padrona di casa. Pressiamo e prendiamo tanti di quei contropiedi che solo la metà basta. questo
quarto ci condanna per tutta la partita 29-7.

Non riusciamo più a riprendere in mano la partita, che diventa un  susseguirsi di errori banali, errori mai fatti con una così alta frequenza.
Le troppe disattenzioni in difesa questa volta ci hanno amareggiato e noi non troviamo la forza di alzare la testa. è la prima volta che usciamo da un campo ammaccati e ma con la consapevolezza che questo divario è stato per demerito nostro.

Siamo pronti a tornare a sudare in palestra per concludere questo finale di stagione alla grande.

Parola d’ordine:  MAI MOLLARE!

Pallavicini – Salus Bologna 89-49

29-7; 50-26; 73-34; 89-49;

SALUS: Sabbioni 15, Ottaviano 4, Muscò 10, Maiorca 2, Formentin 11, Guidi,  Bonvicini 7, Mazzoni 2, De Rubertiis. All. Di Biase Vice
Cingolani

Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone
Open Days & Iscrizioni
Summer Camp Salus
Archivi