Per l’ultima giornata di regoular season, alle Alutto, la Madel ospita Fidenza, bisognosa di punti playoff. La Madel è ormai certa del 4° posto da un mese, ma non per questo facile preda degli avversari.

Il match parte con un ottimo inizio dei padroni di casa che pronti via, mettono subito in chiaro quello che sarà l’andamento della gara: rocciosi in difesa e precisi e letali in avanti. Nel primo quarto la Madel chiude avanti per 21-13, con una bomba di Trentin sulla sirena. Da registrare l’ottima prova dei giovanissimi Branzaglia e Arletti, che tengono molto bene il campo.

Il secondo parziale ricomincia come si era chiuso il precedente, con la Madel all’attacco e Fidenza che arranca. Infatti gli ospiti provano a giocarsela con un corri-e-tira che però si rivela inefficace oltre che dispendioso dal punto di vista fisico. La Madel riesce comunque ad ottenere un buon vantaggio, sopra di 7 al termine del primo tempo, con il punteggio sul 41-34.

Inizio di secondo tempo, che vede l’ennesimo parziale dei padroni di casa che approfittano di ben 3 palle perse per creare un piccolo gap di 7-0. Da qui il massimo vantaggio di 50-37. Fidenza però si scuote e trascinata da Longoni e Giani, 25 punti per lui alla fine, mette il naso avanti a fine quarto per poi però dover subire il canestro del controsorpasso che permette ai padroni di casa di chiudere sul 60-59.

Fidenza continua a martellare nell’ultimo quarto, conscia della propria rimonta e desiderosa di non vanificarla. Gli ospiti conducono per tutto il tempo, con un lieve sussulto della Madel a metà parziale per poi essere ricacciata a distanza ed essere definitivamente allontanata negli ultimi 2 minuti. Termina cosi con il risultato di 72-81 l’ultima giornata della stagione regolare.

Per Fidenza arriva una vittoria buona solo per le statistiche dato che le notizie che arrivano dagli altri campi non sono a favore della formazione parmense che è cosi costretta a rinunciare ai playoff. Per la Madel, come già detto, si tratta di una sconfitta ininfluente, che però macchia una fine di campionato non proprio delle migliori. Da registrare però l’ottima prova del giovanissimo 2001 Arletti, autore della sua prima doppia cifra in Serie C.

 

Salus Pallacanestro Bologna – Academy Fidenza Basket  72- 81                                                                                                                          21-13; 41-34; 60-59; 72-81  

Madel Salus: Percan 15, Amoni 11, Trentin 10, Arletti 10, Polverelli 10, Stojkov 7, Branzaglia 4, Savio (k) 4, Veronesi 1, Tugnoli ne, Gebbia ne,
All.re: Fili

Academy Fidenza:  Giani (k) 25, Longoni 16, Morciano 15, Biasich 9, Barga 7, Dmitrovic 5, Gangarossa 4, Diop , Bialkowski ne, Bricchi ne,
All.re: Zanardi

 

 

Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone
Open Days & Iscrizioni
Summer Camp Salus
Archivi