Spuntata, di rincorsa, con tanto cuore. Ma forse ancora un po’ indietro di condizione, e certamente con dei meccanismi da registrare. La “prima” della Salus è uno scivolone inaspettato, al cospetto di quella Ferrara che, qualche mese fa, retrocedette dalla C Silver alla serie D. Da una stagione all’altra, però, le cose cambiano: e così, all’esordio sulle tavole dell’Arcoveggio, la Vis ha dimostrato di avere un quintetto di livello assoluto per la categoria, prova il fatto che i cinque titolari hanno chiuso in doppia cifra al 40′. La Madel ha lottato, riscoprendo in Tugnoli ed Amoni, il nuovo capitano, le sue principali bocche da fuoco: ha pagato, però, un approccio decisamente soft alla gara, e la serata storta di alcuni uomini chiave. Niente di cui preoccuparsi: è soltanto la prima di campionato, e non c’è dubbio che chimica e amalgama miglioreranno con il passare del tempo.

Il 1° quarto è un’armonia offensiva: gli attacchi girano a meraviglia su entrambi i lati del campo, approfittando di due difese ancora imballate dai carichi della prestagione. E’ nel secondo parziale che Ferrara opera il primo strappo: una buona percentuale da dietro l’arco, unita ad alcuni facili canestri in transizione e sui cambi difensivi, portano gli estensi sul +8 a metà gara (34-42, 20′). Dopo l’intervallo, però, la Salus mostra una ritrovata fisicità e aggressività nella propria metà campo, ritrovando anche una qual certa  fluidità offensiva: il terzo periodo è tutto dei biancoblu, che nel quarto decisivo arrivano sino al -1 senza, tuttavia, riuscire a piazzare nuovamente la freccia. E’ un dubbio fallo in attacco dell’ottimo Amoni, assieme ad un paio di palle perse dagli esterni bolognesi, a far sì che la rimonta non si concretizzi: con il ritorno in campo dei titolari, Davico e Ghirelli su tutti, la Vis riesce a gestire la pratica senza troppi patemi, chiudendo sul 74-78 finale.

Il prossimo impegno vedrà la Madel impegnata sul difficile campo della Rinascita Basket Rimini, che nella giornata di sabato ha strapazzato Montecchio. Ai nostri ragazzi servirà una prova maiuscola, per cercare di tenere testa a quella che in molti considerano la squadra più forte del campionato.

Salus Bologna – VIS Ferrara 74-78

Salus: Branzaglia, Salsini, Amoni 23, Tugnoli 22, Pini 11, Veronesi ne, Allodi 8, Stojkov, Falzetti 3, Vucinovic 7. All. Ansaloni.

Vis: Petronio 13, Davico 14, Tedeschi ne, Antoci ne, Zanirato ne, Chemello 7, Mandic 17, Vigna, Favali, Farioli 10, Ghirelli M. 17, Ghirelli L. All. Furlan.

#forzasalus

#readmore

Open Days & Iscrizioni
Seguici
Facebook

Hanno sconfitto i pari età di una ‘grande’ come la Pallacanestro Reggiana. Sono reduci dalla cavalcata trionfale di Piacenza. Vengono da 3 vittorie..

34 mi piace, 4 commenti2 giorni fa

C Gold: la presentazione di LG Castelnovo - Madel | Salus basket

La Salus cerca punti pesanti in terra reggiana: la presentazione della sfida di Domenica contro LG Competition Castelnovo Monti! #forzasalus

0 mi piace, 0 commenti2 giorni fa

Promo: CMB - Horizon 46-55 | Salus basket

Sfuma la prima vittoria per i ragazzi della Promo, sconfitti in volata dall’Horizon Basket! #forzasalus

2 mi piace, 0 commenti4 giorni fa

U18 Silver Salus- Vis2008 91-77 | Salus basket

Gli U18 Silver vittoriosi con VIS 2008 Ferrara!

3 mi piace, 0 commenti5 giorni fa

C Gold: Madel - BSL 66-70 | Salus basket

Una sconfitta da cui bisogna rialzarsi e ripartire, il prima possibile. La Salus cede in casa alla BSL San Lazzaro! #forzasalus

1 mi piace, 0 commenti6 giorni fa

Collaborazioni
Summer Camp Salus
Archivi